News








LCOE Report di Lazard: i costi delle rinnovabili in continua discesa

Notizie

 

In una recente pubblicazione sui temi del LCOE (Levelized Cost of Electricity) e LCOS (Levelized Cost of Storage), la nota società americana di consulenza finanziaria Lazard ha evidenziato il verificarsi di una forte decrescita dei costi per quanto riguarda la generazione da fonti rinnovabili. In particolare, il valore minimo di LCOE si attesta a $29/MWh per l’eolico onshore e a $36/MWh per il solare quando il valore medio del costo marginale per la generazione a carbone è anch’esso di $36/MWh. In presenza di sussidi, i costi per eolico onshore e solare raggiungono rispettivamente i $14/MWh e $32/MWh.

Si è osservata inoltre una riduzione del 13% rispetto all’anno precedente del costo medio delle tecnologie per il fotovoltaico utility-scale e di quasi il 7% per l’eolico onshore.

Nell’ambito dello storage, le batterie al litio si confermano come la tecnologia più economica sul mercato grazie ad una sempre maggiore efficienza e ad una supply chain in via di consolidamento. Tuttavia, la suddetta convenienza potrebbe ridursi a causa della carenza di materie prime e quindi del rialzo dei prezzi di cobalto e carbonato di litio.

Diverse applicazioni dello stoccaggio di energia hanno visto un miglioramento dalla parte dei costi mentre i ricavi sono rimasti pressoché stabili; un’ opportunità di incremento dei ricavi è rappresentata dai servizi ancillari e dalla gestione della domanda (demand-side response).

La combinazione di fotovoltaico e storage risulta competitiva solo nel caso di applicazione commerciale mentre non è ancora economicamente vantaggiosa per quanto riguarda l’utility-scale e il settore residenziale.  

Segui questo link per scaricare la versione integrale del report

https://www.lazard.com/media/450774/lazards-levelized-cost-of-storage-version-40-vfinal.pdf